Riscaldatori Galmatherm

I riscaldatori in PTFE delle serie GALMAFORM, GALMAFLEX e GALMATHERM sono progettati principalmente per il riscaldamento elettrico diretto e vengono impiegati in impianti e recipienti, le cui specifiche richiedono dimensioni ridotte ed eccellente resistenza contro liquidi aggressivi. La notevole resistenza chimica viene garantita dall’utilizzo di un rivestimento speciale in PTFE (Politetra-fluoretilene).

I riscaldatori della serie GALMAFORM (U-FC) possono essere realizzati con un rivestimento nero PTFE-Com-pound  che ne aumenta la conduttività termica e garantisce un migliore scambio di calore con il liquido. Ciò consente di raggiungere una maggiore potenza nominale, a parità di dimensioni, rispetto a rivestimenti PTFE bianchi.

I riscaldatori GALMAFLEX e GALMAFORM (U-FK) hanno invece un rivestimento PTFE bianco che si adatta anche per l’impiego nel campo della tecnica per ambienti asettici e nel settore alimentare (sicurezza fisiologica). Il rivestimento PTFE bianco, elettricamente non conduttore, evita una riduzione del metallo e può quindi venire utilizzato anche per il riscaldamento di elettroliti a funzionamento autocatalitico (chimicamente).

La serie GALMATHERM è realizzata con uno speciale rivestimento in Teflon (Teflon-FEP oppure Teflon-PFA) che gli conferisce un’eccellente resistenza chimica.

I riscaldatori di questa serie sono realizzati con rivestimento in Teflon-FEP o Teflon-PFA con un basso carico superficiale (solo 1W/cmq).

Il rivestimento in Teflon-PFA dovrebbe essere scelto in condizioni di impiego particolarmente critiche con liquidi di processo estremamente aggressivi (per esempio elettroliti di cromo acidi) e con temperature del liquido molto elevate. Grazie alle diverse forme costruttive ed alle varianti di elementi riscaldanti disponibili, si possono risolvere in modo semplice anche difficili situazioni applicative. Dimensioni ridotte con una elevata potenza relativa di riscaldamento consentono il montaggio in uno spazio ridotto.

L‘impiego di materiali di elevata qualità garantisce una lunga durata con un’affidabilità ottimale e assicura così un funzionamento dell’impianto esente da inconvenienti.

 

Gli elementi riscaldanti di questa serie consistono in un filo metallico riscaldante, con un rivestimento in Teflon, che è avvolto su un telaio di supporto flessibile in PVDF. Anche gli elementi di fissaggio e i distanziali che impediscono il contatto diretto degli avvolgimenti fra di loro e con il recipiente, sono in PVDF.

Per migliorare la resistenza meccanica si può prevedere il montaggio in un telaio in acciaio con rivestimento

in PVDF (modello A) o in un robusto telaio in PP/PVDF (modello E/F). Una piastra di protezione in PP oppure in PVDF (modello Q/R) protegge l’elemento riscaldante da urti meccanici.

Anche il cavo di collegamento non riscaldato, che fuoriesce dall’elemento riscaldante, è rivestito in Teflon fino al manicotto di collegamento ed è fissato in un tubo di PVC. Questa parte dell’elemento non riscaldante

può essere immersa nel liquido di processo. In questa area si trova il contrassegno della profondità minima

e massima di immersione. Anche quando il livello del liquido sia soggetto a forti variazioni, esso deve essere sempre compreso nei limiti contrassegnati!

Il cavo di collegamento in PVC proveniente dal manicotto in PVC (classe di protezione IP64 secondo EN 60528) può essere collegato nel quadro elettrico. Il manicotto di collegamento non deve essere immerso nel liquido di processo e non deve essere esposto a vapori diretti.

Il cavo di collegamento non riscaldato,su richiesta, può uscire dal lato lungo K o dal lato corto J.

Le potenze disponibili variano da 1 KW fino a 12 KW con dimensioni variabili tra  150×605 mm e 585×595 mm

Rivenditori dei marchi
© 2021 Gandolfi srl - All rights reserved. | P.IVA: 01805990346
Privacy | Website by Clicom